FOLLOW US

SEARCH SITE BY TYPING (ESC TO CLOSE)

Via Toscana 16 97016 Pozzallo (RG) Sicily-Rome-Italy
+39 320 69 77 806

Skip to Content

About: Brilliant Wedding Sicily

Recent Posts by Brilliant Wedding Sicily

Come organizzare un party personalizzato: i consigli di Simona Parise

English Version below

Organizzare un party personalizzato è un compito davvero difficile, soprattutto quando si vuole stabilire un tema centrale per una festa in maschera. I consigli di Simona Parisi

La cura dei dettagli in questo caso è fondamentale, ed ogni cosa deve essere preparata per far si che gli invitati si divertano in ogni modo possibile.
Come organizzare quindi un party personalizzato perfetto? Continuate a leggere, troverete degli spunti davvero interessanti su cui fare affidamento per organizzare tutto al meglio.

 

Scegliere il tema centrale del party

Prima di organizzare un party dovrete trovare il tema centrale su cui ruota tutta la festa. Che sia una festa in maschera o una normale celebrazione, stabilire il punto centrale vi fornirà le linee guida su cui lavorare per decidere il vestiario da indossare, le decorazioni da apporre, il tipo di arredamento, il menu, la musica e tutto ciò che serve per decorare il luogo della festa.
I temi sono molteplici e possono riguardare i vostri personaggi preferiti di cartoni animati, o i supereroi, o se siete dei nostalgici anche una bella rivisitazione di epoche passate come gli anni trenta o i mitici anni settanta.
In base alla vostra scelta avrete anche modo di scegliere la musica adatta, per la gioia di tutte quelle persone che amano ballare.
È importante inoltre avvertire per tempo gli invitati, in modo che possano trovare il vestito o il costume adatto all’occasione.

Come scegliere il luogo del party

Una volta deciso il tema centrale della feste ed avvertiti gli invitati, lo step successivo è quello di trovare la location giusta dove organizzare il tutto.
La scelta del luogo dove tenere la festa è legata a diversi fattori, che vanno tenuti in conto in fase di organizzazione.
Difatti non tutte le location sono uguali, e non tutte presentano le stesse caratteristiche. Va quindi tenuto conto in prima analisi il numero di partecipanti alla festa, è quindi importante sapere per tempo il numero esatto, o perlomeno approssimativo, delle persone presenti all’evento. In questo modo si potrà trovare il luogo con le dimensioni giuste per ospitare tutti.

In seconda analisi c’è l’età dei partecipanti. Difatti ogni tipologia di festa e di giochi è diversa per fascia d’età. Sicuramente una feste per adolescenti non presenterà le stesse caratteristiche di una festa in maschera per adulti.
Infine ci sono le varie esigenze organizzative, che comprendono anche l’affitto di apparecchiature o accessori particolari esclusivamente per la festa.

 

Scegliere la location giusta del party

Definiti questi elementi ci sono almeno tre tipologie differenti di location adatte ad organizzare una festa.
Il primo luogo è la casa, location che si presta bene per piccoli ricevimenti tra amici, con pochi invitati e dove l’ambiente raccolto crea un’atmosfera più familiare. Inoltre non richiede la preparazione di particolari pietanze elaborate.
Il secondo invece trova un giusto compromesso tra ambiente raccolto ed attrezzato nei locali. Difatti organizzare una festa in un locale da la possibilità di affittarne una zona dove festeggiare con un numero selezionato di invitati, ed usufruire allo stesso tempo dei servizi messi a disposizione. Difatti i locali sono generalmente provvisti di servizio ristorante, bar e discoteca, e se ne trovano davvero molti nelle grandi città.
Infine si può optare per le location attrezzate, cioè luoghi progettati appositamente per contenere tutti i comfort di una casa ma già adattati per organizzare feste di ogni tipo.
Una semplice ricerca in internet vi fornirà tutte le informazioni di cui avrete bisogno per curare ogni aspetto tecnico.

Creare la lista degli invitati

L’ultimo consiglio per organizzare una festa perfetta sta nell’invitare il giusto numero di persone. Che siano parenti o amici, il bello sta nel condividere un momento di divertimento tutti insieme, e per farlo è necessario non esagerare.
Sia la scelta della location che il numero di persone deve essere adeguato.
Difatti avere molti invitati e poco spazio dove muoversi non è conveniente, e certamente non farà piacere agli invitati che si ritroveranno con poco spazio di movimento.
Così come avere uno spazio ampio e pochi invitati, potrebbe generare un effetto di smarrimento nelle persone e poca coesione e divertimento.
Per evitare tutto ciò è di estrema importanza creare una lista delle persone invitate, in modo da avere più o meno il numero esatto.
La lista dovrà contenere nome e cognome dell’invitato, a quale categoria appartiene, parenti, amici o invitati speciali. A questi ultimi fanno parte tutte le figure invitate alla festa per intrattenere gli ospiti, quindi speaker, animatori, ecc.
Fatto ciò dovrete stabilire un budget, per avere fin da subito un’idea chiara su come investire i soldi.

Vuoi organizzare il party perfetto in Sicilia? CONTATTAMI

Organize your party with Simona Parisi

Organize your party with Simona Parisi

READ MORE

Dicono di noi

Dicono di noi: BrilliantWeddingSicily ha ricevuto nella categoria Wedding Planner, il premio più prestigioso per matrimoni sulla provincia di Ragusa, il Wedding Award 2019.

READ MORE

Sposarsi in Sicilia a primavera

English version below

Sposarsi in Sicilia: la Sicilia è una delle regioni più belle d’Italia per il suo fascino e per le sue tradizioni antiche che sono ancora oggi rispettate

 

Per i più tradizionalisti, di certo svolgere un matrimonio con la persona amata in Sicilia è l’ideale perché è una terra ancora oggi ricca di sapori, profumi e tradizioni.
Per chi ha la possibilità di sposarsi in questa meravigliosa terra, semplicemente perché ci vive o perché l’ha sempre desiderato la regione offre ai novelli sposi di scegliere differenti scenari che la natura offre tra mare, collina e luoghi di montagna, insomma ce n’è per tutti i gusti.

 

Perché sposarsi in primavera?

Se i novelli sposi hanno scelto di sposarsi in primavera per coronare il sogno di una vita, di certo non potevano scegliere una stagione migliore.

Innanzitutto gli abiti da cerimonia primaverili sono leggeri, delicati e spesso sono anche più belli perché presentano ricamati e velati. Non solo il colore bianco viene utilizzato solitamente per il lieto evento, alcune spose che amano osare, utilizzano anche i colori chiari come il rosa che è un colore che non passa mai inosservato e di moda e si adatta perfettamente ai colori della primavera.

Una mano ben curata per il giorno delle nozze di certo non guasta per tutte le amanti delle “nail art” è il giorno giusto per poter sfoggiare delle unghie fatte o in 3d o con un bianco perlato.

Per l’ottimo periodo dell’anno di certo il bouquet sarà perfetto perché ci si potrà sbizzarrire a creare differenti composizioni floreali con Tulipani, Narcisi, Giacinti con una vasta scelta sia di colori ma anche di profumi inebrianti che passano dalle colorazioni più vivaci a quelle più sobrie.
Per chi ama la decorazione la primavera è la stagione ideale perché come citato in precedenza c’è una vasta scelta di fiori di stagione e per chi ama i fiori di certo si potrà sbizzarrire con tante nuove idee e decorazioni per la Chiesa. Non a caso, per chi decide invece di sposarsi in inverno le decorazioni costano molto di più del solito perché sono importati dall’estero. In genere, per chi viole fare una bella figura cerca di creare un “filo condurttore” tra la Chiesa e la sala di ricevimento per il banchetto.

Tradizioni siciliane per il matrimonio

Il matrimonio in Sicilia rimane ancora oggi un lieto evento che si tramanda da generazioni in generazioni, si desidera festeggiare insieme ad amici e parenti.

In Sicilia nell’antico ‘800 l’utilizzo dell’abito nuziale non era bianco ma, si utilizzava come colore l’azzurro. Essendo una terra molto vasta, gli usi, i costumi e le tradizioni variano da zona a zona,:infatti a “Marzava del Vallo” al momento dell’uscita dalla chiesa degli sposi non veniva gettato il riso come da tradizione ma il frumento.

Alla fine del ricevimento sia gli amici che i parenti portavano i novelli sposi a casa dove la mamma nel frattempo si dedicava alla preparazione del letto nuziale e aiutava la figlia a cambiarsi oppure restava in casa solo e semplicemente per aiutarla in casa.

Invece, nei primi anni ’80, la festa del matrimonio iniziava qualche giorno prima del giorno prima del “si” ufficiale, dove in quel momento gli sposi accoglievano nelle proprie case sia amici che parenti che in quel momento erano curiosi o semplicemente erano semplici invitati della festa, questo evento veniva nominato “a sira re letta”. Era considerata una vera e propria “messa in scena” dove in quel momento amici e conoscenti erano pronti a donare i regali agli sposi e la mamma dello sposo invece regalava agli sposi le fedi poggiandole su di un cuscino sul letto nuziale.
Per mettere in atto tutto ciò le luci in casa erano tutte accese, non a caso si usa di dire “a sira re letta” che significa che le luci sono accese.

Purtroppo alcune tradizioni siciliane con il tempo si sono perse e l’unica tradizione che è ancora viva è quella di rimanere sul tavolino in bella mostra tutti i regali che gli sposi hanno ricevuto il giorno delle nozze, mentre in tal caso, gli sposi offrono dei dolci agli invitati.

Oggi, invece, in Sicilia si usa sposarsi in piccoli centri in chiesa come da tradizione con un ricevimento molto lungo.
In genere, per il popolo siciliano “non è di buon augurio” sposarsi nei mesi più caldi come il mese di Maggio o di Agosto, perché secondo un’antica tradizione questi mesi venivano “commemorati” i defunti in due mesi dell’anno prima a maggio poi successivamente ad agosto, quando allora il calendario era composto da 10 mesi e non da 12.
Infine, le coppie siciliane oltre ad avere i classici testimoni nuziali, scelgono i cosiddetti “compari di anello”, che non è altro che una coppia di amici più intimi che decide di regalare ai novelli sposi una coppia di anelli per il giorno del loro matrimonio.

 

Vuoi organizzare il tuo matrimonio perfetto in Sicilia? CONTATTAMI

 

Getting married in Sicily

READ MORE

Location per matrimoni in Sicilia: come scegliere la migliore

English Version Below

 

La Sicilia è una delle più belle regioni d’Italia, una meta molto privilegiata e ambita, poiché presenta svariate location in riva al mare, per vivere un’esperienza unica, oltre che panorami paesaggistici d’eccezione e tramonti da mozzare il fiato da vivere nel pieno dei sapori e della sua tradizione.
Inoltre è terra di storia e di spettacolo è tra le due isole maggiori di Italia e una delle più famose tra le regioni meridionali per la sua etnia e la sua affascinante fermezza delle tradizioni. La cerimonia del matrimonio in spiaggia, è il sogno romantico di tante coppie. Quello che potrebbe essere un sogno, può diventare realtà.
READ MORE

Mete per addio al nubilato

English Version Below

Stai pensando a una meta per l’addio al nubilato ma non riesci a trovare idee?

 

Sono felice di dirti che sei nel posto giugno al momento giusto. Ti illustrerò alcune tra le migliori destinazioni per un addio al nubilato, così che tu possa vivere al 100% le ultime ore da nubile. Inizia a contattare le tue amiche, tra pochi minuti avrai una preziosa lista di località su cui poter ragionare insieme. Se sei pronta possiamo iniziare subito.

 

Mete per addio al nubilato in Sicilia

Mare, storia, cultura, cucina. La Sicilia offre alcune delle mete per addio al nubilato più belle. Se non vuoi rinunciare per nessuna ragione al contatto con il mare, la prima idea che ti posso darà è un’indimenticabile giornata in barca a vela sul mare delle isole Egadi, al largo della costa fra le città di Trapani e Marsala.
Per l’organizzazione, ti suggerisco di contattare una delle società siciliane specializzate, le quali si occupano della preparazione di una festa originale e che in tante future spose sognano di fare.

Ami la cucina siciliana e, in particolare, i suoi vini? Ti propongo un addio al nubilato a Marsala, durante il quale puoi degustare i prodotti sublimi delle tante cantine di vini presenti nella città che si affaccia direttamente sulle spettacolari isole Egadi.
Immagina di essere lì, quando il sole sta tramontando, insieme alle tue migliori amiche, con in mano un bicchiere di vino, pronta a lasciarti alle spalle un’importante fase della tua vita per iniziarne una ancora più intensa.

Cosa ne pensi invece di un addio al nubilato all’insegna della cura personale e, più in generale, della bellezza in senso letterale? Se accogli in maniera positiva la mia proposta, scegli il migliore centro benessere nella città di Palermo, lasciandoti trasportare in un addio al nubilato magari diverso dagli altri, meno luccicante, ma non per questo meno bello. Relax, benessere, bellezza, cosa puoi volere di più dalla tua festa con cui saluti per sempre lo status di scapola?
Se, al contrario, vuoi viverti al massimo questo momento, non hai bisogno di altro che di una piscina immensa e una villa da sogno. Diverse ragazze siciliane, in procinto di sposarsi, scelgono una meta estera per godersi gli ultimi scampoli da nubile.

In realtà, la Sicilia rappresenta una destinazione perfetta per chi ha il pallino delle località più amate dai giovani durante il periodo estivo. Chiedi alle tue amiche di cercare una villa che possa essere tanto speciale quanto lo sei tu, che meriti di avere una giornata realmente indimenticabili, senza pensieri, dove al centro ci sei soltanto te.

 

Mete per addio al nubilato in Italia e all’estero

Per mondanità e divertimento, la città di Milano è una delle mete per addio al nubilato in Italia migliori che mi sento di consigliarti. La più europea tra tutte le città italiane, scegliere Milano significa scegliere il top tra tutte le destinazioni disponibili in Italia e altrove.

Se hai da sempre sognato invece la Spagna, ti consiglio di organizzare insieme alle tue amiche una festa da brividi a Tenerife. Qui potrai cullarti tra le onde del mare che circonda l’isola spagnola, dove il clima è eccezionale durante tutto il periodo dell’anno, rendendo questa meta ideale per un addio al nubilato durante ogni stagione, sia in inverno che in estate. Rispetto all’inflazionata Ibiza, lo scorso anno conquistata da Chiara Ferragni e le sue amiche, Tenerife offre forse meno locali. In compenso, l’isola al largo delle coste del Marocco offre un senso di maggiore libertà. Qui puoi rifarti anche gli occhi, con innocenza, ammirando i centinaia di surfisti che ogni giorno cavalcano le onde increspate della costa dell’isola. Insomma, Tenerife top.

Vuoi sentirti ancora più libera? Allora la meta che ti propongo è Amsterdam, notoriamente famosa per essere una città che non dorme mai. Oltre ai locali notturni dove potrai divertirti fino a tardi con le tue amiche, Amsterdam regala a chiunque la visiti un’atmosfera unica grazie ai suoi canali, i quali riescono a restituire un panorama eccezionale alla sera.

Infine, se intendi fare le prove generali del matrimonio ed entrare nel mood principessa, regalati un weekend a Londra con le tue migliori amiche, sulle tracce di Hugh Grant e l’affascinante London Eye, senza dimenticarti un selfie virtuale con la regina Elisabetta, ricevendo da Sua Maestà la benedizione solenne.

 

Quali delle mete per l’addio al nubilato pensi siano più adatte al tuo carattere? Hai trovato la destinazione dei tuoi sogni? Fammi sapere cosa ne pensi, puoi contattarmi per qualsiasi dubbio.

 

Download English Version Bachelorette party

READ MORE

REAL WEDDING DANILO E VIVIANA, ROMANTIC AND GOLD WEDDING IN MODICA.

Quando ho letto la richiesta di Viviana, la sensazione è stata quella che mi sarei trovata di fronte ad una ragazza semplice e romantica.
E’ cosi è stato. Viviana e Danilo mi hanno incantato con la loro semplicità e naturalezza. Due ragazzi con idee chiare ma confuse, pronti ad affidarsi.

Non abbiamo parlato di costi ma di desideri.
Lui emozionato. Lei bellissima in un abito di Berta. La dolce Clara con un piccolo bouquet in mano aspettava mamma in chiesa.
E’ stato meraviglioso.
6 Luglio 2018

READ MORE

Marsala per un matrimonio bucolico

Alessandro e Roberta si sono trovati e innamorati a Dublino, venendo da parti opposte d’Italia. Il loro matrimonio è ispirato anche dalla voglia di riunire finalmente le due famiglie e tutti gli amici nello stesso luogo, con una festa dall’atmosfera intima e accogliente.

READ MORE

Edgy sicilian wedding by the sea

The key words for this wedding are light, magic, and style. With their guests dressed in black, and the couple both in designer label white, plus having Mount Etna and the sea as their view, Giuliana and Buccio pulled off a frankly stunning looking day.

READ MORE

Wedding Stationary: cos’è e perché è indispensabile per il tuo matrimonio

In pochi lo sanno, ma “stationary” in inglese vuol dire “cartoleria” e per questo è stato scelto come termine per definire tutti gli elementi in carta che caratterizzano un matrimonio. L’importanza di questi dettagli è indiscutibile perché servono soprattutto per “comunicare” con gli invitati, che si tratti delle partecipazioni o del biglietto di ringraziamento.

READ MORE

Oro per un Matrimonio Retrò

Con l’aiuto delle wedding planner di Brilliant Wedding Sicily, Valentina e Piero hanno organizzato il loro matrimonio in soli tre mesi. Il filo conduttore? Uno stile retrò ma non troppo e l’oro, a partire dai preziosi ricami sull’abito da sposa, fino a tutti i dettagli dell’allestimento. Il mare come Sicilia sullo sfondo e il ricevimento sulla spiaggia hanno reso le loro nozze davvero indimenticabili!

READ MORE

 

Recent Comments by Brilliant Wedding Sicily

    No comments by Brilliant Wedding Sicily